Pages Navigation Menu

FUNGHI ESPRESSO: un grande risultato!

FUNGHI ESPRESSO: un grande risultato!

È con enorme soddisfazione che apprendiamo del successo di FUNGHI ESPRESSO quale prima azienda premiata (su 180) Verso Expo 2015. Oltre ad esprimere personale soddisfazione per il riconoscimento ad Antonio Di Giovanni, titolare dell’azienda nonché agronomo del Centro Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori e il suo socio Vincenzo Sangiovanni, ritengo sia di grande importanza ricordare che questa azienda ubicata nel Comune Rifiuti Zero di Capannori rappresenta il risultato diretto del “caso studio” sulle capsule del caffè elaborato dal CRRZ nel 2010 che si è articolato anche sul versante di come valorizzare i fondi del caffè (oltre a quello di evitare di inviare a smaltimento le capsule monoporzionate).

logofunghiespresso

Dopo aver svolto un riuscitissimo progetto pilota nell’istituto comprensivo “Ilio Micheloni” di Capannori che ha visto i bambini coltivare i funghi dai fondi del caffè recuperati dai bar è partito un iter a tratti anche complicato per avviare una attività produttiva che muovendo dalle acquisizioni scientifiche accumulate dal “caso studio” potesse trasformare in un business plan ed in un concreto “star up” le conoscenze acquisite. Oggi la regione Toscana premia non solo FUNGHI ESPRESSO ma l’intero sforzo partito e sviluppato complessivamente all’interno del Centro di Ricerca Rifiuti Zero che nel segno della piena applicazione dell’ottavo passo (parte “b”) dei 10 passi Verso Rifiuti Zero studia su come ridurre ulteriormente i rifiuti non ancora sottratti a smaltimento.

Questo premio che vedrà FUNGHI ESPRESSO rappresentare la Toscana all’expo di Milano premia di fatto i successi di Rifiuti Zero riconoscendo genialità e concretezza ai “prodotti” di questo percorso in grado di attrarre investimenti e promuovere posti di lavoro applicando i dettami della blue economy che ritengono gli scarti dei processi quali “cibo” per produrre addirittura proteine di alto valore e di bassisima “impronta ecologica” (se commisurata alla produzione di proteine animali). E’ questo un ennesimo successo della strategia Rifiuti Zero in italia che già nel Comune di Capannori ha visto l’avvio della esperienza Effecorta.

Rossano Ercolini

vincitore del Goldman Environmental Prize 2013
presidente di Zero Waste Europe e di Zero Waste Italy
direttore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero del Comune di Capannori