Pages Navigation Menu

Il «Premio Paolo Borsellino» a Rossano Ercolini per il suo impegno civile

Il «Premio Paolo Borsellino» a Rossano Ercolini per il suo impegno civile

Comunicato stampa

Rossano Ercolini, principale promotore in Italia dellla strategia Rifiuti Zero, riceverà domani presso l’aula consiliare del Comune di Pescara il «Premio Nazionale Paolo Borsellino» giunto alla sua ventesima edizione. Il prestigioso premio che sarà assegnato a Ercolini, è stato creato nel 1992 da Antonio Caponnetto alla presenza di Rita Borsellino che ne fu il primo presidente.

Il premio è rivolto a personalità italiane che si sono distinte per l’impegno e la promozione dei valori della libertà, della democrazia e della legalità.

Il comitato di valutazione ha voluto riconoscere in Rossano Ercolini, già vincitore nel 2013 del Goldman Environmental Prize, il suo grande impegno per un’alternativa possibile ad una gestione dei rifiuti con il progetto Rifiuti Zero.

Tra le motivazioni dell’attribuzione del Premio Borsellino viene sottilenata l’importanza dell’esperienza di Ercolini da promuovere, difendere e sviluppare, perché intorno ad essa si ritrovano i principi fondamentali di civiltà e di legalità.

E’ assolutamente un onore ed una soddisfazione per me – dichiara Rossano Ercolini – che conferma quanto e come la strategia Rifiuti Zero non parla solo di rifiuti, ma va ben oltre, parla di educazione, democrazia e di straordinario impegno civile.

Zero Waste Italy